Come modificare la brand strategy durante una crisi

 In iStock Solutions

1272077726, nero CAT

Quando si verifica una crisi, è difficile sapere cosa è meglio per la tua azienda. Ma mentre i budget vengono tagliati e le vendite diminuiscono, è importante che i brand non abbandonino la nave. Per i professionisti del marketing, i tempi turbolenti possono essere un’opportunità per rafforzare il business, i contenuti e le strategie visive. Quindi c’è ancora molto da fare, sia che tu lo faccia da solo o che lavori in un team più grande da remoto.

Con l’attuale pandemia, ad esempio, sebbene la spesa pubblicitaria sia in calo, l’International Advertising Bureau segnala un aumento dell’attenzione e delle comunicazioni incentrate sulla mission (+42%) e sulle cause sostenute (+41%). Continua a leggere per scoprire altri modi per modificare il tuo piano di marketing per assicurarti di sfruttare al meglio i momenti di incertezza.

Aggiorna la tua strategia

Lavorare e studiare online1259999076, Anna StillsUn aggiornamento o un approfondimento del proprio target di mercato e una analisi completa dei competitor getteranno le basi per tutti i tuoi futuri obiettivi di marketing e consentiranno una pianificazione precisa di creazione di contenuti, design e selezione delle immagini. Rivedere la propria strategia durante i periodi di crisi è un’idea particolarmente buona, date le nuove circostanze che possono avere un impatto diretto sia sulle aziende che sul comportamento dei clienti.

Se non l’hai ancora fatto, prenditi questo tempo per mettere in atto una strategia di marketing documentata. Definisci la mission, i valori, il pubblico, gli obiettivi e i KPI della tua azienda, come condivisioni, visualizzazioni di pagina, tempo di scorrimento e altro ancora. Questi elementi sono unici per ogni brand, quindi è importante una attenta analisi prima di iniziare.

Sviluppa il tuo linguaggio visivo

Bambina dipinge un arcobaleno sul vetro della finestra1220608402, encrierUn linguaggio visivo o un’identità visiva sono aspetti specifici di ogni azienda, che si basano su mission, valori, pubblico e obiettivi sopra menzionati. Quando questi aspetti sono definiti, un brand prende forma, quindi è più facile immaginare come dovrebbe apparire e comunicare, consentendo una narrazione visiva più efficace. Un rallentamento è il momento perfetto per pensare più profondamente al tuo brand e affinare la sua voce e personalità per adattarsi meglio alle realtà e al pubblico in evoluzione. Il materiale didattico gratuito di iStock – come il nostro eBook L’uso delle immagini nel digital marketing – è un ottimo punto di partenza per apprendere alcune nozioni di base sul design e sulle foto e per ottimizzare i tuoi sforzi di branding su tutta la linea. Se stai cercando informazioni sul colore e la composizione oppure sulla selezione delle immagini da utilizzare sul tuo sito web e sui social, le nostre risorse sono qui per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo.

Amplia il tuo archivio di immagini

Colleghi che indossano la mascherina e si salutano dandosi il gomito1216914977, fizkesLe immagini che utilizzi per la tua comunicazione dovrebbero sempre raccontare il mondo in modo onesto e autentico. Diamo grande importanza alla rilevanza e all’autenticità delle nostre immagini e incoraggiamo i nostri lettori a fare lo stesso. E durante i periodi difficili, è importante selezionare immagini appropriate alla situazione.

Ciò può significare reperire nuove immagini o modificare archivi esistenti. Durante COVID-19, ad esempio, gli inserzionisti e gli operatori di marketing devono fare attenzione a utilizzare immagini che rispettino le nuove norme, come le misure di distanziamento sociale e l’uso delle mascherine negli spazi pubblici. In tempi di crisi economica, è consigliabile essere più cauti nel postare immagini di ricchezza o lusso esagerati. Indipendentemente da quello che sta succedendo, ricorda sempre di scegliere immagini in grado di raccontare la vita in modo autentico, mentre le tinte, la luce e le combinazioni di colore legano le immagini al tuo brand.

Rimani attivo sui social

Giovane donna di colore che indossa la mascherina protettiva mentre grida attraverso il megafono protestando contro il razzismo.1249019325, Drazen ZigicSe la pubblicità tradizionale attraversa momenti difficili durante i periodi di crisi, risorse come il blog e i social media non dovrebbero essere abbandonate. Si tratta di investimenti a basso costo, che richiedono poco tempo e che possono continuare a contribuire alla costruzione del brand e, cosa più importante, a coinvolgere la tua community durante i periodi di incertezza.

Dopotutto, il tempo trascorso sui social aumenta durante le crisi, come abbiamo visto con la pandemia di Coronavirus del 2020 e le proteste per i diritti civili. Secondo eMarketer, “Il tempo dedicato agli smartphone e ai video digital è ancora in aumento, con un balzo in avanti ancora più sensibile” quest’anno. E il 28 maggio Twitter ha dichiarato al New York Times che “più di otto milioni di tweet con l’hashtag #BlackLivesMatter sono stati pubblicati sulla piattaforma”. I social media vengono utilizzati dalla Generazione Z e dai millennial come strumento per l’azione nella vita reale, nel tentativo di incitare al cambiamento.

Cosa può aggiungere la tua azienda a queste e altre conversazioni importanti? In che modo il tuo brand può coinvolgere e ispirare il tuo pubblico facendolo sentire ascoltato? Ripensa i tuoi messaggi durante i momenti difficili e assicurati che siano basati sulla tua mission e pertinenti a quanto sta accadendo nel mondo, per esempio utilizzando le immagini presenti nella raccolta di risorse visive di iStock .

Scopri tutto ciò che iStock ha da offrire su istockphoto.com.

Was dit artikel behulpzaam?
Deel dit artikel
Ricevi i suggerimenti più aggiornati da iStock
Altre risorse per te